Loading...

La chiesa di san Francesco da Paola

HOME > Territorio > Castellana Grotte > La chiesa di san Francesco da Paola


Richiedi informazioni

Ai Paolotti si deve, nel 1614, la costruzione della chiesa e dell'annesso Convento di Santa Lucia. La facciata, preceduta da un rustico sagrato, ha un sobrio ed asciutto stile romanico, ingentilito dal portale barocco e da un campanile ad arcate sovrapposte, con cornice cuspidata, che insiste sull'entrata delconvento. Il portale è formato da una duplice cornice decorata con motivi floreali e geometrici, e da due semicolonne scanalate che reggono un frontone tronco; al centro un incavo mostra una statuetta di san Francesco da Paola, con cocolla e bastone. Sulla porta del convento, invece, un piccolo rosone rompe la monotona successione dei conci. L'interno della chiesa, a croce latina, è formato da tre arcate laterali a tutto tondo, con sovrastante cornicione con modanatura a listelli e volta a botte unghiata. Il transetto è delimitato da quattro poderosi pilastri e altrettante arcate a tutto sesto, che sostengono una cupola illuminata dai colori indorati di un grande affresco. Notevoli le opere contenute all'interno del complesso, come la tela di Vincenzo Fato, che rappresenta Gesù Bambino tra la Santa Famiglia terrena, costituita da sant'Anna, la Madonna, san Giuseppe e san Gioacchino, e la Santa Famiglia celeste, con lo Spirito Santo e l'Eterno che, con il manto rosso protegge tutti i personaggi, ed i dipinti di Andrea Miglionico, come quello raffigurante san Francesco da Paola, circondato da paffuti angioletti e da un angelo più grande, che lo conduce nella gloria, e quello rappresentante l'Arcangelo Michele che getta demoni ed uomini nell'inferno. La tela è firmata, a grandi caratteri, Miglionico 1729; per quello che riguarda, infine, la scultura, importanti sono le opere di Giulio Cesare Persio, raffiguranti santa Lucia, sant'Agata, Cristo Salvatore, san Pietro con le chiavi e san Paolo con la spada.

Informazioni
La chiesa è chiusa al pubblico nei giorni feriali; apre solo la domenica. Necessita di un urgente restauro.

Bibliografia
Associazione Culturale CE.RI.CA-Castellana Grotte (1997), Castellana Grotte ed il suo territorio. Il cuore della Puglia. Guida storico – turistica, Fasano, Schena Editore.
Stea, Fr. (1975), Soppressione religiosa ed evoluzione agraria in un comune del Mezzogiorno, Fasano, Grafischena.

offerte e news, no spam

Community