Loading...

La chiesa di San Francesco d'Assisi

HOME > Territorio > Castellana Grotte > La chiesa di San Francesco d'Assisi
+39 080 4965393

Richiedi informazioni

La chiesa di san Francesco d'Assisi, annessa al convento dei Frati Conventuali, fu costruita nel 1651. Sulla sobria facciata a bugnato, un motivo curvilineo culmina esaltando con slancio il timpano, mentre all'interno si riscontrano tracce di una preesistente chiesa del XIV secolo (dedicata alla Santissima Annunziata) nella volta del transetto. Nell'unica navata a croce latina è evidente il contrasto fra un ambiente a pietra nuda e intonaco a calce che rimanda a un tardo rinascimento e i grandiosi ed elaborati altari barocchi realizzati da Fra' Luca Principino, artista di Castellaneta, e frate Conventuale a Castellana nella chiesa di san Francesco. La mole di lavoro fa supporre che insieme al frate lavorarono aiutanti, una sua bottega. Di certo fu un genio lapicida che esprime al massimo la sua vocazione soprattutto nei bassorilievi. Un senso di profondità nello spazio rende pienamente il bassorilievo policromo che raffigura Fra' Bernardino da Siena, mentre un capolavoro è quello che raffigura il diluvio universale. Policromo è l'altare della Madonna celebrata da angeli infesta con san Francesco e san Lorenzo in estasi, una composizione in cui, fra le figure, risalta più compostezza che tipico movimento barocco. Grandioso e popolato è l'altare della Madonna del Carmelo. Osservare attentamente tutte le trecento sculture nella chiesa è un ripasso per il visitatore di temi biblici e di storia francescana. Una sorta di libro in pietra pieno di iscrizioni e cartigli che gli angeli invitano a decifrare. Belle anche le statue allegoriche: l'umiltà, la penitenza e l'eresia, quest'ultima particolarmente teatrale. Il convento dei Frati Conventuali è oggi sede del Municipio e per questo rimaneggiato, conserva però parte del vecchio chiostro.
 
Bibliografia
Associazione Culturale CE.RI.CA-Castellana Grotte (1997), Castellana Grotte ed il suo territorio. Il cuore della Puglia. Guida storico – turistica, Fasano, Schena Editore.

offerte e news, no spam

Community