Loading...

La Chiesa rupestre di Lama d'Antico

HOME > Territorio > Fasano > La Chiesa rupestre di Lama d'Antico

Richiedi informazioni

La chiesa di Lama d'Antico (sita nell'omonimo insediamento rupestre) si presentava al centro di un percorso stradale importante, nei pressi dellavia Traiana, attraversato soprattutto da pellegrini diretti in Oriente. La presenza della cattedra vescovile, fa supporre che il santuario ricoprisse l'importantissima funzione di chiesa episcopale.
La pianta della chiesa (10 x 6 m) è a croce greca contratta di tipo arcaico. Essa è formata da due navate di ampiezza diversa, interrotte al centro, in corrispondenza dell'ingresso laterale, da una larga cupola (ormai scomparsa).
Gli ingressi della chiesa sono due, quello principale è posto sul lato lungo della navata più grande, l'altro immette direttamente nel bema (zona riservata al clero, dove si celebra la liturgia).
La cripta, orientata liturgicamente, è completamente affrescata, mentre lungo le pareti che vanno dall'ingresso fino alla navata più piccola, sono state scavate 23 arcate cieche affrescate con figure di santi vescovi, in stato di degrado a causa della continua esposizione agli agenti atmosferici.
Ricostruire il ciclo pittorico del santuario, infatti, non è cosa semplice, anche perché gli affreschi rimasti sono poco leggibili e in stato frammentario.
La chiesa ha avuto anche una funzione cimiteriale, infatti, al suo interno e nelle adiacenze all'esterno, sono state rinvenute alcune sepolture. Comune a tutte le inumazioni è la direzione in cui venivano posizionati i defunti, rivolti sempre verso est.
Accanto alla chiesa si apre un vano con una vasca al suo interno, probabilmente il luogo della prima chiesa, solo in un secondo momento adibita a battistero.
Il ritrovamento di due monete, una di epoca romana e l'altra datata al 969-976 d. C. e frammenti di ceramica medievale, confermerebbero la continuità insediativa del sito rupestre dall'epoca romana al medioevo.
Informazioni
Dal centro abitato, subito dopo aver superato il sottovia della ferrovia si imbocca una stradina a destra, nei pressi della Masseria Signora Cecca. Percorsi 50 metri si svolta a sinistra in uno spiazzo dove è possibile parcheggiare. La cartellonistica indica l'inizio del percorso.
Il sito è accessibile ai diversamente abili.

Info
Il Parco Rupestre Lama d'Antico è aperto tutte le domeniche ed i giorni festivi dalle 9.30 alle 12.00, escluso 25 e 26 dicembre, 1 gennaio.
In tutti gli altri giorni previa prenotazione ai numeri:
tel. 349 8241088 - 331 5735337
Associazione turistico culturale "Gnathia"
Via Gramsci 63, 72015 - Fasano (BR)
e-mail: associazionegnathia@libero.it

Bibliografia
Chionna, A. (1973) Il villaggio di Lama d'Antico, Fasano.
Dell'Aquila, F. - Messina, A. (1998) Le chiese rupestri di Puglia e Basilicata, Bari.

offerte e news, no spam

Community