Loading...

Piazza Roma

HOME > Territorio > Martina Franca > Piazza Roma


Richiedi informazioni

La piazza è l'elegante salotto che si apre appena superato l'arco di Santo Stefano. La sua forma inusuale, triangolare, accoglie palazzi in stili architettonici differenti, segno evidente dei cambiamenti radicali che questo spazio ha subito nel corso dei secoli adattandosi alle vicende storiche della città. La metamorfosi più radicale questa piazza l'ha subito nella seconda metà del XVII secolo, quando i Caracciolo fecero abbattere il precedente castello degli Orsini per dare spazio alla regia dimora. Il castello degli Orsini era un bastione turrificato posto leggermente più avanti, quasi al limite del perimetro dell'aiuola della fontana. Data la presenza storica del castello la piazza era anche detta largo del castello. Infatti, nel linguaggio comune si diceva “sopra il castello”. Piazza Roma è il principesco vestibolo del centro storico grazie alla presenza dei diversi palazzotti edificati nel passato. Di fronte al prospetto tardo-manieritico di palazzo Ducale dall'altra parte della piazza, di riflesso, si stende la facciata barocca del palazzo Martucci. Li' vicino fa bella mostra di sé il palazzo Miali, in stile liberty, con la sua tinteggiatura grigiastra e i motivi zoomorfi sulla cornice superiore. Altri palazzi ottocenteschi in rosso pompeiano contornano l'altro lato della piazza. L'ambientazione scenografica della piazza si completa con la splendida balconata di Palazzo Martucci che si affaccia obliquamente sulla piazza. Una deliziosa balconata contornata da una balaustra con colonnine tornite. Al centro è collocata la Fontana dei Delfini, disegnata e scolpita nel 1934 da un maestro dell'arte della polvere bianca martinese, Francesco Corrente, soprannominato Markëmagnë. Secondo alcuni storici la fontana fu il monumento celebrativo dell'allacciamento della città all'Acquedotto Pugliese.

Bibliografia
Marturano, N. - Marinò, P. (1992), Civiltà del barocco a Martina Franca, Schena Editore, Fasano di Puglia.

offerte e news, no spam

Community