Loading...

La chiesa di san Domenico

HOME > Territorio > Monopoli > La chiesa di san Domenico


Richiedi informazioni

La presenza dei frati domenicani nella città di Monopoli si fa risalire al 1270 e risulta tra le prime in Puglia. Essi fondarono fuori dalle mura, nell'area di Cala Fontanelle, la chiesa di Santa Maria Nova, che anche nel nome ricorda la chiesa, dello stesso ordine, sorta a Firenze.
L'antica chiesa di Monopoli fu distrutta durante l'assedio spagnolo del 1528-1529. Intorno alla fine del Cinquecento la chiesa e il convento furono ricostruiti all'interno delle mura; il convento ospitava circa 30 frati tra cui alcuni novizi e oggi, sede della caserma dei carabinieri, conserva tracce della sua nobiltà antica: il chiostro luminoso, la cornice d'ingresso e le logge rinascimentali sulla piazza XX Settembre.
La facciata della chiesa è caratterizzata dal rosone riccamente decorato con i suoi ventuno archi, i motivi floreali interni, la rosa centrale. Un portale, altrettanto decorato, consente l'ingresso in tre spaziose navate, che conducono alla cupola rinascimentale e a un'abside di influenza gotica.
Notiamo la presenza, appena entrati, di un organo decorato di bianco e azzurro del Settecento e, in fondo alla chiesa, di un elegante coro ligneo della seconda metà dello stesso secolo.
Gli otto altari presenti sono alcuni in tufo altri in marmo: i primi espressione delle scuola leccese, i secondi della scuola napoletana. La volta celeste raffigura una balaustra dalla quale si affacciano piccoli angeli curiosi mentre al centro riconosciamo san Domenico con la Madonna e santa Caterina da Siena, opera di Gerolamo Cenatiempo.
Sull'altare maggiore troviamo il Crocifisso attribuito a Michele De Palma. Dal 1881 la chiesa è curata e custodita dai confratelli di san Cataldo ed è dedicata al culto dei SS. Medici Cosma e Damiano.

 
Informazioni
La chiesa è accessibile ai diversamente abili.

Bibliografia
Pepe, F. (1996) Monopoli città unica Guida Turistica e Culturale, Monopoli, Editore Zaccaria.
Campanelli, G. (1989) Monopoli guida turistica, Fasano, Editore Schena.

offerte e news, no spam

Community