Loading...

La ex cattedrale di Ostuni

HOME > Territorio > Ostuni > La ex cattedrale di Ostuni


Richiedi informazioni

La ex cattedrale è l’esempio più illustre del gotico fiorito in Puglia per via della ricercata decorazione scultorea che riveste ogni singolo dettaglio architettonico.
Il tempio fu costruito tra il 1469 e il 1500 e a determinarne l’edificazione fu il terremoto del 1456 che insieme con quello del 1743 devastò buona parte del patrimonio medievale pugliese.
I lavori furono diretti da Giovanni Lombardo che seppe ispirarsi alle forme originali del goticoeuropeo del XIII secolo che qui in Puglia transitarono grazie alla Repubblica veneta che oltre ad intrecciare un forte rapporto commerciale con il territorio fu anche mediatrice di un nuovo linguaggio artistico.
La facciata è un’incantevole contaminatio di elementi romanici, gotici e bizantini. E’ dominata dal rosone centrale splendidamente cesellato. L'opera è considerata fra i più grandi in Europa ma anche fra i più suggestivi, infatti in questo modello arte e simbolismo si sono intersecati creando una delle pagine artistiche più sorprendenti della teologia e cosmologia cristiana medievale.
Il prospetto del vetusto tempio è tripartito da agili lesene che in alto terminano con due eleganti edicolette che fungono da acroteri, mentre in basso tre portali strombati e lunettati delimitano gli ingressi nelle tre navate. Le linee concave e convesse della cornice sono decorate da una lunga teoria di archetti pensili trilobati con alla base motivi zoomorfi e antropomorfi variegati e ancora i doccioni con teste leonine.
L’interno ha una pianta a croce latina composta da tre navate e si presenta completamente rivoluzionato in chiave barocca essendo state rivestite, a partire dal Settecento, le strutture portanti gotiche con stucco martoriato o rivestimenti in legno. Nell’edificio sacro si conservano opere pittoriche settecentesche di notevole valore e altari lignei di pregiata fattura.
In realtà oggi è anacronistico parlare di Cattedrale, sarebbe più corretto parlare di ex-cattedrale dato che già dal 1818 la diocesi di Ostuni era stata soppressa e unita a quella di Brindisi
La cattedrale è dedicata all'Assunta, la cui festa si celebra il 15 di agosto.
La chiesa è stata dichiarata Monumento Nazionale dal 1902.

Informazioni
L’ex cattedrale è sempre aperta. È facilmente accessibile.

Bibliografia
AA.VV. (2000), Guida di Ostuni, Lecce, Lecce, Congedo Editore, 1. ed.
Tanzarella, A. (1989), Ostuni ieri, Fasano (Br), Schena Editore.
Sozzi, A. (2008), Ostuni nella storia, Fasano (Br), Schena Editore.

offerte e news, no spam

Community